fbpx
  • 655 Views
  • |
Avere un coniglio in casa
Il coniglio è sicuramente uno degli animali di compagnia più amati, ma bisogna avere qualche accortezza e capire quali sono gli accorgimenti per tenere un coniglio in casa.

Le buone regole per avere un coniglio in casa

Per prima cosa bisogna ricordare che un coniglio ha bisogno delle stesse risorse di un cane o di un gatto in termini di tempo, denaro e attenzioni. Servono una ciotola per l’acqua, del cibo di qualità per conigli, dei giocattoli e una lettiera, oltre a buone dosi di attività fisica. Se questo non bastasse, dovrai dargli le tue attenzioni tutti i giorni.
I conigli hanno personalità uniche e richiedono attenzioni speciali. Infatti si sentono soli e depressi se non hanno tutti i giorni rapporti con l’uomo. Però evita di coccolarlo troppo. Anche se sembra una piccola e adorabile palla di pelo, non apprezza essere toccato con troppa frequenza.

 

I bambini, soprattutto quelli turbolenti, possono spaventare moltissimo i conigli. Questi animali hanno la sensazione di essere attaccati da un predatore quando un bambino piccolo urla e si agita in loro presenza, possono avere anche reazioni aggressive, quindi prestate attenzione.

 

coniglio in casa

 

Rendi la tua abitazione a prova di coniglio. Prima di acquistare uno di questi animali, devi assicurarti che non possa farsi male zampettando per casa. I conigli, inoltre, masticano tutti i cavi che riescono a raggiungere, quindi assicurati di coprire o rendere inaccessibili tutti i cavi elettrici, quelli del computer e tutti gli altri fili. Acquista delle canaline o dei tubi di plastica dura dove far passare i cavi, in modo da nasconderli.

 

Sapere cosa mangia il coniglio è molto importante per mantenerlo in buona salute.
Dai al tuo coniglio molto fieno, è la base della sua alimentazione. Scegli solo prodotti di qualità, il fieno di erba Timothy è il migliore. Gradirà anche della frutta in piccole quantità, mai acquosa e abituandolo gradualmente, da evitare invece cioccolato, biscotti e carboidrati come pasta e pane.

 

 

Non lasciare nessuna pianta da appartamento in giro per casa, sono veramente una tentazione, ma anche quelle che sembrano più insospettabili potranno essere velenose.

 

 

coniglio in casa

 

La gabbia del coniglio deve essere di dimensioni adatte alla sua taglia, un ricovero per la notte, un posto dove poter fare i propri bisogni. Deve essere equipaggiata con i gusti accessori: un elemento indispensabile è l’erogatore dell’acqua, una mangiatoia, un porta fieno e una lettiera.

 

La cura del pelo non va mai trascurata. È bene procurarsi una spazzola adatta e spazzolarlo almeno 2 volte a settimana.

 

 

Un coniglio ha bisogno di girovagare e muoversi per esplorare. Fa parte del suo essere naturale.
Se hai intenzione di prendere una coppia di conigli di sesso opposto, devi sterilizzarli. Ricorda che anche due figli della stessa madre si riprodurranno tra loro. Inoltre, le femmine di coniglio diventano sessualmente attive già dopo cinque mesi di vita. Se non fai castrare il maschio, urinerà dappertutto e cercherà di copulare con animali di ogni tipo.

 

Controlla i denti del tuo coniglio una volta al mese, bisogna tenerne sotto controllo la costante crescita, aiutandolo con alimenti idonei che ne incentivano l’attività masticatoria. Possono disallinearsi e dover essere limati. Se noti un disallineamento della dentatura, molta bava nei pressi della bocca o problemi di alimentazione, portalo dal veterinario.
Aiuta il tuo coniglio a non surriscaldarsi. Dato che questi animali hanno una pelliccia folta, si trovano meglio in ambienti freschi.

 

 

Infine ricorda che i conigli sono molto longevi, possono vivere dai 6 ai 12 anni a seconda della razza. L’impegno può essere per più di un decennio.

 

Fonte

 

WikiHow
Animalidalmondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *