info@lacittadeglianimali.com A CASA TUA ENTRO 24/72 h LAVORATIVE ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER AVRAI IL 10% DI SCONTO! SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 48,99 €

  • 297 Views
  • |
Aziende pet-friendly: il cane in ufficio fa bene allo spirito

Forse saranno degli uffici più rumorosi, ma presumibilmente meno conflittuali: il cane in ufficio fa bene al lavoro e allo spirito, ecco perché le aziende decidono di essere pet-friendly.

Permettere ai proprietari di animali domestici di portare al lavoro il proprio cane o gatto è una pratica che si è diffusa in molte aziende statunitensi e da lì in tutto il mondo, anche in Italia.

Questa tendenza sembra essere l’ultima frontiera per migliorare il clima aziendale, tuttavia bisogna avere a mente anche le esigenze di chi non è amante degli animali, oppure allergico al pelo.

cane in ufficio

Oggi porto il cane in ufficio

Gli studi che documentano i benefici sulla produttività dei dipendenti sono molti. L’umore migliora, la pressione sanguigna si abbassa, lo stress diminuisce e i dipendenti sono più felici, diventano più creativi,  fanno meno assenze, aumenta perfino la collaborazione con i colleghi.

Brend famosi che hanno adottato la politica Pet-Friendly

cani in ufficio

Google

Ha una politica per gli animali domestici, secondo cui è possibile portarli con sé al lavoro. A patto che ci si occupi con attenzione di tutti i loro bisogni. I cani che vanno in ufficio più di frequente hanno diritto a un loro badge.

Nintendo

Pet Friday, i venerdì aperti ai cani, che possono restare solo la mattina o solo il pomeriggio. Una limitazione introdotta per evitare che gli animali trascorrano troppo tempo al chiuso, dato che nella sede non c’è uno spazio verde dove ospitarli. Ogni dipendente deve ricordarsi di portare la sua ciotola per l’acqua.

Purina

Take your dog to work day è un appuntamento annuale creato dall’organizzazione Pet Sitters International. Con l’iniziativa Pets@Work, Purina fissa periodicamente giorni a ingresso libero per i cani, che possono soggiornare in una piccola area a loro dedicata.

Amazon

I dipendenti che vogliono portare un animale domestico al lavoro devono registrarlo e controllare che sia a posto con le vaccinazioni

Brewdog

Birrificio scozzese in cui i cani vengono considerati come componenti del personale. Sono inseriti nell’organico e possono andare in ufficio senza problemi.

Mars

Dal 2015, una volta al mese organizza il Pet friendly day, che riscuote grande successo. Da un sondaggio interno è risultato che il 95% dei dipendenti è contento di avere questa possibilità.

Elisabetta Franchi

Anche la nota stilista Elisabetta Franchi, animalista e grande sostenitrice di una moda cruelty free che rispetti gli animali, ha aperto le porte della sua azienda ai cani dei dipendenti grazie al progetto Dog Hospitality.

Soddisfare le esigenze di un cane in ufficio

Ovviamente bisogna tenere a mente che sono animali, quindi hanno bisogno di spazi e adeguati ambienti organizzati per il loro benessere.

Cuscini e cucce da interno. 

Ciotole e abbeveratoi. 

FELIWAY®il suo odore rassicura il gatto e crea una sensazione di familiarità e sicurezza in situazioni di stress.

ADAPTIL SPRAY: aiuta a calmare cuccioli e adulti in situazioni che possono creare apprensione e paura o in situazioni di cambiamento.

Mutandine, tappetini e sacchetti igienici.

Fonti

Ninja Marketing

BusinessInsider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *